• immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione
  • immagine intestazione

Notizie

 

Ester De Stefano

Ex studentessa del Parini, dal 2006 al Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha ottenuto numerosi premi nel concorso “Jugend Musiziert”, organizzato dalle scuole tedesche in Europa. Nel luglio 2015 si diploma in Pianoforte con Silvia Limongelli.

Attualmente sta completando la laurea specialistica in Pianoforte ed è iscritta alla Laurea triennale di Lettere classiche presso l’Università Statale di Milano.

 

 

 

PIANO CITY MILANO AL PARINI

SABATO 20 MAGGIO 2017, ORE 12:40

 

Per il secondo anno consecutivo, il Parini ospita l’evento Piano City Milano, festival di musica pianistica che porta nella città artisti da tutto il mondo.

Ester De Stefano, ex pariniana, si esibirà nel cortile storico del Liceo, dalle ore 12:40, con un repertorio che spazia da Schumann a Medtner.

L’evento è aperto al pubblico.

 


    P R O G R A M M A 

 

◊    SCHUMANN, “Sonata” Op. 22

◊    LISZT, “Armonie della sera” (dagli Studi Trascendentali)

◊    RACHMANINOFF, “Etude tableaux” Op. 39 n. 5

◊    A.N. SKRJABIN, “Deux Poems”

◊    MEDTNER, “Sonata Tragica” Op. 39 n. 5

 

Ricordo di Gianluigi Banfi

su iniziativa del 'Comitato per le pietre di inciampo

Lunedì 3 aprile 2017 il “Comitato per le pietre di inciampo” ha organizzato un momento di memoria e riflessione in onore di Gianluigi Banfi, ex-pariniano deportato e morto nel lager nazista di Gusen-Mauthausen.

Dall’ebook “Il dolore di avervi dovuto lasciarepubblichiamo le pagine riguardanti Gianluigi Banfi.

GIANLUIGI BANFI (Milano 1910 – Gusen 1945) Frequenta con ottimi risultati il Parini dal 1919/20 al 1926/27, dapprima nella sezione D (ginnasio inferiore), poi nella C (ginnasio superiore e liceo). Compie gli studi universitari al Politecnico di Milano, laureandosi in architettura nel 1932; con Lodovico Belgiojoso, Enrico Peressutti ed Ernesto Nathan Rogers fonda lo studio BBPR, prendendo parte a tutti i progetti ed occupandosi inoltre della redazione della rivista d’architettura “Casabella”. Continua…Ricordo di Gianluigi Banfi

Eccellenze pariniane: Melissa Billi campionessa italiana di pattinaggio sincronizzato

Pattinaggio sincronizzato su ghiaccio: questa la specialià in cui Melissa Billi (IV A) ha trionfato insieme alle sue compagne nel campionato italiano disputatosi ad Aosta nei giorni scorsi.

E’ uno sport di squadra relativametente recente ma vi sono buone probabilità che diventi sport olimpico già dalle prossime olimpiadi invernali.

Nell’immagine sotto la squadra delle Hot Shiver, di cui Melissa fa parte. E’ la più titolata d’Italia e si allena al Palasesto, il palazzo del ghiaccio di Sesto San Giovanni.

Elena Cubello, Margherita Menetti, Matilde Tatulli, Arianna Carrera, Alice Colucci, Maria Audano, Gloria Calvi, Cecilia Villa, Margherita Criscimanna, Melissa BIlli, Francesca Zappa, Noa Negri, Elena Spagnuolo, Elly Mattiuzzo, Matilde Rinaldi, Cecilia Lanzini, Alessia Lopopolo, Wendy Claris, Cecilia Gigliotti, Noa Dell’Aira.

Eccellenze pariniane: in scena un testo di Claudia Morbidini

il 1 aprile, nell'ambito del Milano Playwriting festival

playwritingIl 1 aprile 2017, durante il Milano Playwriting Festival,  sarà presentato “Have a good wind”, un  breve testo (tale era il brief) scritto dalla nostra allieva Claudia Morbidini (1A).

Nel 2016 Claudia aveva partecipato ad un Bando Scrittura Adolescenti organizzato da Milano Playwriting Festival e al Workshop di scrittura teatrale con il Direttore Artistico Francesco Lovati. 

Questa prima esperienza e collaborazione, le ha permesso di essere coinvolta in un  progetto pilota di scrittura teatrale, il Prize, iniziato nel giugno dello scorso anno sotto la supervisione del Direttore Artistico.

Ed ora il suo testo va in scena. Appuntamento quindi mercoledì 1 aprile alle 16:30 sul Sagrato SS Trinità, via Giusti 28, Milano

 

 

PARINIANI ALLA STRAMILANO

in gara sulla distanza dei 10 km

logo_rungeneration-bigTra i settantamila che domenica 19 hanno partecipato alla Stramilano c’era anche una piccola ma agguerrita delegazione del Parini, guidata dal prof. di Educazione Fisica, Fabrizio Fiore

Ecco le partecipanti al termine della gara sui 10 km, nella foto scattata da Antonio Pappalardo:

Giulia Cappato, Paola Sala, Allegra Masella, Stefania Calori, Allegra Accinni, Ottavia Delia-Russell

 IMG_7137

 

Beppe Severgnini al Parini: un incontro denso di suggerimenti per la vita e per la scuola

2017-03-10 09.27.58Aula magna gremita il 10 marzo per l’incontro con il giornalista e scrittore Beppe Severgnini.

Neo direttore di Sette, il settimanale del Corriere della Sera, Beppe Severgnini ha descritto l’entusiasmante scommessa della progettazione di un settimanale completamente rinnovato e ha intrattenuto la platea con il racconto delle sue esperienze scolastiche e giornalistiche.

Per gli studenti è stata anche un’occasione per ricevere preziosi suggerimenti per la scrittura dei temi, riassumibili nella ‘regola del porco’: Pensare, Organizzare, Rimettere (scrivere quanto si è pensato), Correggere e Omettere (in nome del principio aureo che ‘meno è meglio’). 

Non solo. con lo stesso stile privo di retorica ma profondo, ha presentato quelle che ha definito le ‘otto chiavi per aprire le porte del futuro’ e cioè Talento, Tenacia, Tempismo, Tolleranza, Totem, Tenerezza, Terra e Testa.

All’incontro  hanno partecipato anche due giovanissime componenti della redazione di Sette, Stefania Chiale e Chiara Severgnini (nessuna parentela con l’omonimo Beppe). Le due neo giornaliste hanno offerto una preziosa testimonianza del loro lavoro e del percorso formativo che le ha portate a un (primo) traguardo così significativo.

1895-1920: un quarto di secolo del Liceo Parini al femminile

Mostra nella biblioteca del Liceo

Dal giorno 8 marzo 2017, Giornata internazionale della donna, è aperta nella biblioteca dell’istituto una mostra su “1895-1920: un quarto di secolo del Liceo Parini al femminile”.

Attraverso la storia delle prime studentesse del Liceo – da Andreina Costa a Fernanda Wittgens –  sarà possibile ricostruire il percorso delle contrastate conquiste delle donne nel Novecento, da un punto di osservazione come il nostro istituto, luogo di formazione della classe dirigente del paese.

La mostra è visitabile nelle ore di apertura della biblioteca.

Le studentesse che hanno partecipato alla preparazione della mostra nelle ore di Faber quisque ad essa dedicate sono disponibili per guidare la visita delle classi che ne faranno richiesta (prof. Piazza, Liceo D).